Dichiarata illegittima la sospensione della contrattazione collettiva

Dichiarata illegittima la sospensione della contrattazione collettiva

Commenti disabilitati su Dichiarata illegittima la sospensione della contrattazione collettiva 102

Importante sentenza con la quale si accoglie la domanda di declaratoria dell’illegittimità del regime di sospensione della contrattazione collettiva a partire dal 30 luglio 2015 ai sensi della Corte Costituzionale n. 178/2015.

Da cio’ scaturisce che i lavoratori ricorrenti avranno diritto a percepire quanto risulterà dovuto all’esito della contrattazione nazionale ed il diritto del sindacato Unsa.Confsal a partecipare alla contrattazione collettiva ex art 39 Costituzione.

Condanna il Ministro alla Giustizia a rifondere le spese processuali e le spese di giudizio.

Il ricorso proposto dal sindacato UNSA.CONFSAL è stato discusso dall’Avv. Massimiliano Uccelli Segretario FNA.Confsal Reggio Emilia).

«In attesa dell’esito degli ulteriori ricorsi depositati presso 80 tribunali italiani, questo dispositivo è motivo di grande soddisfazione perché riconosce la bontà della nostra rivendicazione al rinnovo di un contratto bloccato da 6 anni e attesta altresì la validità dell’iniziativa sindacale di questa Federazione UNSA. Confsal. Oggi più di ieri chiediamo al governo, prima di una valanga di condanne di risarcimento a carico delle casse dell’erario, l’immediata apertura dei negoziati per i rinnovi contrattuali con adeguate risorse che non siano gli umilianti 5 euro, e la cessazione dei continui artifizi atti ad eludere la sentenza della Corte Costituzionale sui rinnovi dei contratti pubblici» così il Segretario Nazionale Massimo Battaglia.

Scarica l’articolo su Prima Pagina 10.03.2016

Dichiarata illegittima la sospensione della contrattazione collettiva articolo

 

 

 

A.L.P.I.C.
Via della Racchetta, 14
42121 Reggio Emilia
Tel. 0522-43.03.10
c.f. 91118740355
Privacy Policy